nicola di chiara morto cesa

Si chiamava Nicola Di Chiara l’uomo di 50 anni, originario di Cesa, ritrovato senza vita a bordo di una Golf la mattina del 3 agosto.

Sant’Arpino, 50enne di Cesa ritrovato morto in auto

L’auto si trovava in via della Libertà, in un’arteria stradale al confine tra i comuni di Sant’Arpino e Cesa, a bordo della sua auto. La vittima aveva il volto poggiato sul volante. La prima ad accorgersi della sua presenza è stata una donna, che l’ha visto esanime, e incapace di rispondere a qualsiasi tipo di solelcitazione. La residente a quel punto ha allertato carabinieri e ambulanza.

Quando però i soccorritori sono arrivati sul posto, per Nicola Di Chiara non c’era niente da fare. La salma è stata trasportata già ieri presso l’ospedale di Giugliano in Campania dove verrà effettuato l’esame autoptico su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli Nord. Lascia 4 sorelle.

Ipotesi malore

L’ipotesi più probabile è che Nicola abbia accusato un malore mentre era in auto e si sia accasciato sul volante senza avere il tempo di chiedere aiuto. L’autopsia potrà fare maggiore luce sulle cause del decesso.

Sono tanti in queste ore i messaggi di cordoglio apparsi sui social. “Condoglianze alla famiglia, mi dispiace davvero tantissimo, lui era una persona molto educata, gentile, sempre a disposizione”, si legge tra li tanti post apparsi su Facebook.

continua a leggere su Teleclubitalia.it