mazzamauro stadio giugliano

“Suppongo che il De Cristofaro non sarà pronto per il 28 febbraio. Le garanzie che mi furono date non sono state mantenute”. Sono le parole di Alfonso Mazzamauro, presidente del Giugliano calcio, durante la conferenza post Giugliano Messina.

Mazzamauro rispondendo a delle domande ha parlato del disagio che la società sta vivendo ormai da inizio campionato, da quando è costretta a giocare ad Avellino perché il de Cristofaro non ancora pronto per giocare la serie C.

Stadio: le parole di Mazzamauro

“Questo ci vede danneggiati – ha detto -. Per noi giocare qui ad Avellino è un dispendio economico che la società non regge più. I tifosi li capisco perché venire ad Avellino è una trasferta. Ma giocare in serie C con 54 spettatori è più che deprimente. Quando sono arrivato qui a giugno 2021 ebbi delle garanzie che non sono state mantenute. Io venni e dissi ‘vengo per vincere’ e ho vinto e loro mi dissero che era tutto ok. Abbiamo detto solo 3 partite ad Avellino e ho acconsentito. Siamo alla fine del girone di ritorno. Penso di concludere il campionato qui ad Avellino, ma me lo dovevano dire prima. Ci hanno fatto un danno enorme”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it