sant'anastasia sgombero case popolari

E’ in corso un’operazione di sgombero alle case popolari Gescal di Sant’Anastasia, in provincia di Napoli. In queste ore, la Polizia Municipale e i carabinieri della locale Compagnia stanno eseguendo un provvedimento emesso dal comune. L’ordinanza impone a una mamma con tre bambini di liberare un appartamento occupato abusivamente.

Sant’Anastasia, sgombero nelle case popolari

La donna, Carmela M., vive nell’abitazione con tre figlioletti. Al momento, non ha un lavoro e non ha altri posti dove vivere. L’appartamento è risultato occupato abusivamente due anni fa e la giovane mamma si sarebbe autodenunciata presso gli uffici comunali per regolarizzare la sua posizione.

I servizi sociali le avrebbero offerto un appoggio temporaneo in una casa famiglia per dieci giorni. Tuttavia, si tratterebbe di una soluzione-tampone che non le permette di trovare un’adeguata sistemazione per sé e i suoi bimbi. I parenti della donna, infatti, non possono ospitarla. La madre della residente della Gescal destinataria dello sgombero è allettata e versa in gravi condizioni di salute. “Intervenga lo Stato – ha dichiarato Carmela – Io sto dormendo in macchina. Da qui non mi muovo”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it