Tragedia a San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli, dove un un incendio è divampato in un appartamento di via Cozzolino. Una donna anziana, Giovannina Catapano, 86 anni è morta tra le fiamme. Rimasto ustionato e ferito anche il marito della vittima, Raffaele Boccia. 

San Gennaro Vesuviano, famiglia distrutta: donna muore in un incendio. Grave marito

Secondo una prima ricostruzione, il rogo sarebbe partito da un camino posto accanto al letto sul quale la donna era solita riposare. Da tempo la signora non riusciva più a salire al primo piano, dove c’era la camera da letto. Per questo dormiva su una branda, al piano terra. Stanotte, le poche scintille sprigionate dalle fiamme sono entrate in contatto con la coperta che avvolgeva la donna ed subito ha preso subito fuoco.

Il marito di Giovannina ha cercato di salvarla, senza però riuscirci. E’ rimasto intossicato e ora è ricoverato nell’ospedale di Nola. Nonostante il tempestivo intervento di vigili del fuoco, sanitari e forze dell’ordine, per l’anziana non c’è stato nulla da fare.

Intorno al dolore della famiglia della coppia anziana si stringe il sindaco di San Gennaro, Antonio Russo: “Giovannina e Raffaele – spiega – avevano perduto di recente un figlio e un genero, l’uno morto di Covid, l’altro per infarto. Tutta l’amministrazione è vicina al superstite dell’incendio e ai familiari. Questa vicenda ripropone il problema degli anziani, fragili e spesso soli anche a causa della pandemia”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it