Oltre un quintale di prodotti alimentari è stato sottoposto a sequestro dai Carabinieri Nas Salerno nell’ambito delle attività svolte nella stagione estiva presso agriturismi, bar, gelaterie, punti di ristoro stradali e ferroviari, stabilimenti termali e balneari presenti in Cilento.

Salerno, controlli dei Nas in agriturismi, supermercati e lidi: sequestrato oltre un quintale di alimenti

Finora sono state elevate multe per oltre 30mila euro e segnalate alle autorità amministrative 32 persone. I sequestri amministrativi (per un valore di circa 350mila euro) sono stati effettuati presso varie strutture.

Un primo sequestro è stato effettuato in vari agriturismi ed ha riguardato 150 kg di prodotti carnei, ittici e preparati alimentari, risultati privi delle indicazioni sulla tracciabilità, fondamentali per garantire la sicurezza alimentare. Altri 900 chili sono stati sequestrati in diversi supermercati, lidi, villaggi, pub e panifici perché privi di indicazioni sulla tracciabilità. Nell’ambito di tali operazioni, inoltre, è stata disposta la chiusura di due depositi utilizzati per la conservazione di derrate alimentari e cibi presso punti di ristoro autostradali e ferroviari, dove si sequestravano ulteriori 100 chili di alimenti non tracciati.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it