Roma conto

Roma. Conto salatissimo per due turiste giapponesi a Roma, che hanno dovuto pagare ben 429 euro per due piatti di spaghetti al cartoccio di pesce e una bottiglia d’acqua. Le due ragazze hanno scelto un ristorante del centro, l’Antico Caffè di Marte in via Banco di Santo Spirito, per rifocillarsi tra un monumento e l’altro della capitale.

Roma, conto salato: 429 euro per due piatti di spaghetti e acqua

Lo scontrino, datato 4 settembre e pubblicato su Facebook, ha scatenato i commenti indignati di italiani e giapponesi per il conto decisamente caro. Non è mancata la replica del ristorante, che in un articolo del Messaggero prova a fare chiarezza: “Il nostro menu è chiaro, tutto è scritto nel dettaglio, basta guardare i prezzi: massimo 16 euro per uno spaghetto allo scoglio – dichiara Giacomo Jin, ristoratore – Per pagare quella cifra le ragazze non avranno preso solo gli spaghetti, ma anche pesce”.

Poi aggiunge: “D’altronde, da noi il pesce è fresco: il cliente lo sceglie al bancone, noi lo pesiamo e lo cuciniamo”. Nello specifico, il conto riporta 349,80 euro per il pasto e 80 euro per la mancia che – come assicurano dal ristorante –  è a discrezione del cliente: “Al momento di pagare chiediamo al cliente se vuole dare la mancia, e può scegliere tra il 10 e il 20 per cento dell’importo, tutto liberamente”.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it