Non si arresta l’escalation di violenza nell’area Nord di Napoli. Ieri, tra Caivano e Afragola, i criminali hanno inanellato una lunga sequenza di colpi in danno alle attività commerciali. In solo giorno, infatti, sono state messe a segno – forse dalla stessa banda di rapinatori –  ben quattro rapine. 

Quattro rapine tra Caivano e Afragola

A finire, per prima, nel mirino dei banditi una farmacia di via Roma a Caivano. Qui i malviventi hanno seminato il panico tra i dipendenti e i clienti e sottratto l’incasso della giornata. Poco dopo, un’altra rapina è avvenuta in un supermarket in via Arena ad Afragola con le stesse modalità.

Nello stesso Comune i rapinatori hanno fatto irruzione in una tabaccheria in via Vittorio Emanuele e successivamente si sono spostati lungo la SS Sannitica per realizzare un altro raid, stavolta ai danni di un distributore di carburati. 

Leggi anche >> Casalnuovo, sgominata banda di rapinatori: sei arresti

Le indagini

I carabinieri della compagnia di Casoria stanno indagando sui 4 episodi e non escludono che dietro le rapine, avvenute in rapida sequenza, possa esserci la stessa mano. Ad agire sarebbero tre persone, con volto travisato, una delle quali risulterebbe armata di pistola. Nel corso delle quattro rapine non sono mai stati esplosi colpi di arma da fuoco e fortunatamente non si registrano  feriti. In tutti e quattro i casi i malviventi si sono fatti consegnare, sotto la minaccia di una pistola, i soldi custoditi nelle casse automatiche e poi sono scappati prima ancora che le forze dell’ordine potessero arrivare sul posto e arrestarli.

Intanto, i militari dell’Arma hanno già acquisito le immagini di videosorveglianza installate all’interno dei vari esercizi commerciali per capire se le rapine, messe a segno in un solo giorno, siano collegate tra loro e risalire a che all’identità dei banditi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it