Con un batticarne ha colpito più volte alla testa la moglie, fino a procurarle lesioni gravissime. Un’altra storia di violenza sulle donne, quella che arriva da Pozzuoli, in provincia di Napoli. A finire in arresto è un 66enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio.

Pozzuoli, rompe batticarne in testa alla moglie: ferita gravemente. Arrestato 66enne

Secondo quanto ricostruito dai miliari, il 66enne ha aggredito la moglie, al culime di una lite, utilizzando l’utensile da cucina in legno. Sembra che lo abbia addirittura rotto a furia di colpi, procurando alla consorte lesioni gravi che le costeranno 40 giorni di prognosi. La donna è stata portata in ospedale e non è in pericolo di vita. Ferito anche il padre della vittima, intervenuto per proteggere la figlia e picchiato dal genero. Sette i giorni di prognosi prescritti. Sul posto sono intevenuti i carabinieri sella sezione radiomoibile di Pozzuoli, dopo una richiesta di aiuto arrivata al 112. Per il 66enne si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. E’ ora in attesa dell’udienza di convalida.

continua a leggere su Teleclubitalia.it