Pozzuoli. Aveva accompagnato il figlio a scuola, come ogni mattina, e dopo averlo salutato si era diretta verso il parcheggio pubblico, dove aveva lasciato l’auto, che dista a pochi metri dall’istituto scolastico.

Pozzuoli, accompagna il figlio a scuola e rischia di essere violentata: arrestato 51enne

Raggiunta la vettura, un 51enne –  pregiudicato del posto – le è piombato davanti. Ha cominciato ad offenderla, a urlare frasi oscene contro di lei e a minacciarla, fino a pretendere di entrare in auto e a tirare con forza la portiera.

Leggi anche >> Pozzuoli, 8 marzo di sangue: prende a pugni e calci la compagna davanti al figlioletto

A quel punto la donna, una 41enne, ha chiesto subito l’intervento dei Carabinieri. Quando i militari della locale stazione sono intervenuti sul posto, la signora era ancora in stato di shock e per paura che l’uomo potesse farle del male si era chiusa in auto.

Il 51enne invece era ancora lì, dinanzi alla vettura dove la donna si era rifugiata. Gli uomini dell’Arma lo hanno sorpreso mentre si masturbava. Ed è stato prontamente bloccato e arrestato. Alla vittima invece sono stati forniti i primi soccorsi. Ai militari ha spiegato che si trovava nel parcheggio perché aveva accompagnato suo figlio a scuola e che i due non si conoscevano. La 41enne aveva capito di essere stata presa di mira dal 51enne e per questo motivo aveva bloccato le portiere, attivando la chiusura di sicurezza. Il terrore non le ha permesso di fare altro se non chiamare il 112 e fortunatamente l’intervento dei Carabinieri è stato provvidenziale. L’arrestato è stato così trasferito in carcere, dove è in attesa di giudizio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it