ciro a mare furto

Non c’è pace per il ristorante “Ciro a Mare” a Portici che nel giro di poche settimane ha subìto tre furti: il primo episodio risale al 31 maggio, l’altro al 18 giugno e l’ultimo stanotte. Ignoti si sono introdotti nel locale e hanno fatto razzia di suppellettili e oggetti vari: undici tavoli d’acciaio, quattro cappe di aspirazione e un gommone parcheggiato fuori al locale.

I proprietari hanno presentato denuncia al commissariato della Polizia di Stato. Uno di loro, Raffaele Rossi, si è lasciato ad un amaro sfogo. Per il titolare, però, non ci sono dubbi: si è trattato “dell’ennesimo furto con scasso in una struttura già martoriata dalla camorra”.

A giugno sconosciuti trafugarono utensili, cucine e macchinari per il caffè dalla struttura e solo qualche settimana prima, il 31 maggio, gommoni, banchi da cucina in acciaio, cucine e utensili vari e altri oggetti per un valore di circa 10mila euro.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

continua a leggere su Teleclubitalia.it