Tragedia sfiorata a Pomigliano d’Arco. Un uomo ha tentato di uccidere con un coltello la compagna e la figlia 17enne della donna.

Pomigliano, tenta di uccidere madre e figlia: intervengono i Carabinieri, tre militari feriti

Il fatto è accaduto in via Marconi, a Pomigliano, una strada del centro storico della città. Durante l’aggressione le due donne sono state costrette a barricarsi in casa e hanno chiamato i carabinieri. La figlia è riuscita a bloccare il compagno della madre, un 36enne pregiudicato, e a strappargli il coltello dalla mano. In quei momenti concitati l’uomo si è anche ferito con l’arma da taglio.

Fortunatamente l’intervento dei militari della stazione di Pomigliano ha evitato che accadesse il peggio.  In un primo momento è intervenuta una sola pattuglia, poi è stato reso necessario l’intervento di altre due gazzelle dei Carabinieri per bloccare l’aggressore. Il pregiudicato ha ingaggiato una violenta colluttazione con i militari. Tre carabinieri sono rimasti feriti lievemente. Trasportati in ospedali per far medicare le ferite, sono stati dimessi dai medici della strutta poco dopo. Il 36enne è stato poi bloccato e tratto in arresto. Ora è in attesa di giudizio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it