Ancora paura a Sant’Antimo. Un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 14 anni ha lanciato alcune pietre, senza alcun motivo, contro un auto e un cane in via Ungheretti.

L’episodio si è verificato pochi minuti fa. Il proprietario della vettura ha denunciato quanto è accaduto in gruppo di Facebook.

I ragazzi sono scappati non appena hanno visto l’uomo in possesso di un cellulare, con il quale ha fotografato la fuga dei baby aggressori.

La vittima ha raccontato sui social di aver subito altri atti intimidatori pochi giorni fa dallo stesso gruppo. Gli fu infatti rotto un vetro.

“Vi chiedo cortesia di spiegare ai vostri figli – ha scritto l’uomo – che queste azioni costituiscono reato, e prima ancora sono segno di una profonda inciviltà e cattiva educazione”.

Poi prosegue indignato: “In questi giorni in cui tutti ci indigniamo per gli atti di vandalismo e bullismo visti nei tg, magari dovremmo guardare coscienziosamente prima in casa nostra”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it