Parete. Riutlizzare i prodotti per arrivare all’obiettivo rifiuti zero. E’ il concetto alla base della realizzazione dell’albero ricreativo esposto al palazzo Ducale. Il progetto del Comune di Paerete ha vinto un bando nazionale Anci-Conai grazie all’idea di sostenibilità ambientale e di riuso funzionale, come prevede anche l’agenda 2030. Da possibile scarti di legno possono nascere ad esempio tavoli, sedie e giochi per bambini. La creazione parte proprio da un’azienda attiva nell’arredamento ecosostenibile. 

Un’idea partita dall’anno scorso ma la presentazione era stata rinviata lo scorso Natale. Come illustrato ieri nel Salone Nobile di via Umberto, l’albero scomponibile sarà esposto ogni 8 dicembre grazie al lavoro dell’istituto Basile-Don Milani. Al tavolo presenti Giuseppe Sarno dell’azienda Repal; Pina Piccirilli dell’associazione RicreaTe; Ortensio Falco, presidente della guardie ambientali di Parete ed il vicesindaco con delega all’ambiente Michele Falco. 

VIDEO:

continua a leggere su Teleclubitalia.it