alfonso landi morto stazione napoli battipaglia

Tragedia in stazione a Napoli l’altro ieri. Alfonso Landi, 45 anni, è stato colpito da un ictus mentre si trovava in piazza Garibaldi per una passeggiata in città. L’uomo, originario di Battipaglia, si è accasciato al suolo sotto gli occhi di decine di pendolari.

A quel punto sono scattati i soccorsi. I presenti hanno immediatamente allertato i sanitari del 118, che sono giunti sul posto e hanno tentato le disperate manovre di rianimazione, ma è stato tutto inutile: Alfonso è deceduto sul posto. Il personale medico non ha potuto fare altro che certificare il decesso. La scena si è consumata davanti a decine di persone.

L’uomo era molto conosciuto Battipaglia.  Operatore ecologico, sposato ma senza figli, sempre sorridente ed entusiasta del suo lavoro, per anni Alfonso ha lavorato nelle coop che si occupavano di spazzamento manuale in città. La notizia ha fatto rapidamente il giro della città. Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social network.

continua a leggere su Teleclubitalia.it