napoli tamponi pronto soccorso

Falsi malori per sottoporsi al tampone rapido senza pagare. È quanto sta accadendo negli ultimi giorni negli ospedali napoletani.

Molti cittadini, per eludere le lunghe code nelle farmacie o semplicemente evitare di pagare un test, si recano al pronto soccorso lamentando problemi di salute e farsi sottoporre gratuitamente al tampone rapido. Una volta accertata la negatività, l’utente si dilegua.

Napoli, falsi malori per il tampone rapido

A denunciare questa pratica ormai comune è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. “Mi è stato segnalato che non poche persone si recherebbero presso il Pronto soccorso dell’Ospedale dei Pellegrini lamentando sintomi gravi al fine di essere sottoposti al tampone necessario per l’accesso alle cure. Conosciuto l’esito, tali soggetti si dileguerebbero, ottenendo grazie alla messa in scena un tampone gratuito”.

Il consigliere regionale ha chiesto di sapere se “se tale segnalazione risponda al vero e, nel caso, quali provvedimenti siano stati adottati per reprime comportamenti scorretti ed illegali con l’individuazione e la denuncia dei responsabili”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it