E’ stato trovato a Volla, in provincia di Napoli, lo scooter di Gianfranco Wurzburger, presidente Assogioca, vittima di una rapina consumatasi ieri sera. L’episodio è stato raccontato dallo stesso Wurzburger attraverso un post su Facebook. Ieri sera si trovava in via Marina, dove aveva parcheggiato il suo ciclomotore, in compagnia del figlio di 11 anni. Entrambi tornavano dallo stadio Maradona, dove si era svolto un evento di beneficenza, quando sono stati improvvamente accerchiati e minacciati da cinque malviventi. Uno di loro ha perfino estratto la pistola e l’ha puntatata contro il bambino.

Napoli, pistola in faccia al figlio di 11 anni per rubare scooter: motorino ritrovato a Volla. È caccia ai rapinatori

“Puntare una pistola ad un ragazzino non è solo da vigliacchi, ma molto di più”, aveva scritto il presidente di Assogioca sul suo profilo Facebook. Tantissimi i messaggi di solidarietà da parte di amici e colleghi apparsi in queste ore sotto al suo post di denuncia. Lo scooter di Wurzburger è stato poi rinvenuto in mattinata dai militari a Volla, in via Palazziello, durante un servizio di pattuglia.

Quello di Wurzburger non è l’unico veicolo sottratto dai malviventi ieri sera. La banda avrebbe messo a segno due rapine, a distanza di pochi minuti. La prima è avvenuta in piazza Municipio, dove i cinque – a bordo di 3 scooter – avrebbero minacciato, con un’arma da fuoco, un uomo che era in sella alla sua moto. Dopodiché si sarebbero diretti verso via Marina, realizzando il secondo raid.

Su entrambi gli eventi sono intervenuti i Carabinieri della compagnia Centro e del nucleo radiomobile di Napoli che hanno avviato le indagini per chiarire le dinamiche e individuare i rapinatori. Nelle prossime ore gli uomini dell’Arma restituiranno lo scooter a Wurzburger, il quale, dopo aver appreso la notizia del ritrovamento del mezzo, ha ringraziato le forze dell’ordine e chi gli ha espresso solidarietà per l’accaduto: “Ho sempre avuto fiducia nelle Forze dell’ordine, oggi più di prima! Ringrazio l’arma dei Carabinieri per aver recuperato lo scooter in zona Volla! Grazie a tutti per la solidarietà”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it