napoli ondate di calore allarme ministero

Caronte non sembra fare un minimo di tregua. L’ondata di calore di matrice africana è ancora stabile sul nostro paese e non accenna a diminuire.

Caldo africano, l’allarme del Ministero

Il Ministero della Salute ha diramato la massima allerta per le prossime ore. Nella giornata del 30 giugno, saliranno a 22, rispetto alle 13 previste oggi, le città con bollino rosso per le ondate di calore: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo. Mentre altre due avranno il bollino arancione (Milano e Brescia) e tre giallo (Bolzano, Genova e Torino).

Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione.

Potrebbe anche interessarti

Inferno tra Napoli e provincia, black out da ore: mancherà acqua durante il giorno

continua a leggere su Teleclubitalia.it