Napoli. Inseguita, scaraventata a terra e violentata. È successo ieri, venerdì 25 marzo, in via Ponte della Maddalena, nella zona del Porto. Vittima una donna di 31 anni, residente nel Casertano.

Napoli, donna violentata in pieno giorno: passanti mettono in fuga l’aggressore

Un uomo – un 51enne, di origini marocchine, senza fissa dimora – l’ha sorpresa alle spalle, l’ha buttata a terra e l’ha violentata. Le urla disperate della donna hanno attirato l’attenzione dei passanti e di alcuni operai di un cantiere lì vicino, che sono accorsi in aiuto della 31enne e hanno messo in fuga l’aggressore.

Sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma del Nucleo Radiomobile di Napoli – allertati dai passanti – che lo hanno rintracciato in piazza Guglielmo Pepe e lo hanno arrestano.

L’uomo, che ha rischiato il linciaggio da parte dei presenti, è stato portato in caserma. Per lui si sono aperte le porte del carcere con l’accusa di violenza sessuale. Alla vittima, invece, medicata in ospedale, sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it