festa rione luzzatti alessio concerto

Sono le 23 e ci troviamo nel rione Luzzatti, quartiere Poggioreale. I carabinieri della compagnia Napoli Stella e del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Napoli intervengono a Piazza Lo Bianco e interrompono l’allestimento di un palco improvvisato per poter cantare in occasione del compleanno di una donna. I Carabinieri hanno sgomberato l’area prima che il concerto potesse iniziare. La donna in questione – come spiega il Mattino – è Marianna Giuliano, moglie di Michele Mazzarella, secondo gli investigatori possibile erede del padrino Vincenzo. Il cantante è invece Gaetano Carluccio, noto con lo pseudonimo di Alessio.

Napoli, concerto di Alessio per la nuora del boss: arrivano i carabinieri

Quando i militari dell’Arma della Compagnia Stella sono intervenuti, hanno scoperto un vero e proprio concerto non autorizzato, organizzato per festeggiare il compleanno della nuora del boss. L’artista neomelodico si stava esibendo in piazza Lo Bianco sotto gli occhi della coppia, Marianna Giuliano e Michele Mazzarella, esibendo il suo repertorio di canzoni in dialetto partenopeo. Un evento che, per le forze dell’ordine, potrebbe avere altri significati: il rione Luzzatti, infatti, è considerata la roccaforte del clan Mazzarella, una cosca in rapida ripresa dopo anni di di crisi.

La storia

La festeggiata è un personaggio noto alle cronache criminali di Napoli. Si tratta infatti della figlia dell’ex padrino di Forcella, Luigi Giuliano. Il matrimonio con il figlio Vincenzo Mazzarella, padrino dell’area est di Napoli fu la saldatura di un’alleanza malavitosa tra due famiglie. L’unione matrimoniale è rimasta salda anche quando i parenti di lei, non contenti della presenza di Mazzarella a Forcella, diedero inizio a una sanguinosa faida che si concluse però con una disfatta. A dividerli fisicamente soltanto lo Stato, che portò entrambi gli sposi in galera nell’ambito dell’operazione Piazza Pulita. Marianna ha trascorso tra le sbarre 13 anni. Dopo la scarcerazione, la coppia si è riunita, come dimostra il concerto avvenuto ieri.

continua a leggere su Teleclubitalia.it