Non solo avevano meno di trenta giorni, ma i dieci cuccioli ritrovati dagli agenti della Polizia Municipale erano chiusi in sue piccole gabbie, in precarie condizioni igieniche.

E così sono stati portati via, mentre il titolare del negozio per animali e il suo collaboratore sono stati denunciati in stato di libertà per maltrattamento animali.

Stamattina gli agenti della Polizia Municipale, assieme alle Guardie Zoofile, dopo una segnalazione pervenuta all’ENPA, sono intervenuti in un grande negozio per animali nel centro della città.
Durante gli accertamenti, gli operatori hanno rinvenuto due piccole gabbie per conigli all’interno delle quali erano stipati, dieci cuccioli la cui età, come stimato in seguito dai medici dell’ASL Veterinaria Napoli 1 Centro, era inferiore ai trenta giorni.
I cagnolini, quattro di razza barboncino toy e sei meticci di un’età compresa tra le tre e le cinque settimane sono stati sequestrati ed affidati ad una struttura individuata dall’Autorità Giudiziaria, specializzata per il recupero di animali in difficoltà, in attesa di essere dati in adozione a soggetti terzi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it