bassolino derubato telefonino bus

Un episodio di microcriminalità in cui ad essere vittima e protagonista è stato Antonio Bassolino. L’ex sindaco di Napoli, 75 anni, ha raccontato in un post su Facebook di aver fermato un borseggiatore sulla linea 140 del bus che gli aveva sfilato il telefonino.

Napoli, Bassolino viene derubato sul bus ma ferma il ladro

Secondo quanto riportato dall’ex primo cittadino, il ladro era riuscito a sfilargli il cellulare dalla giacca. Ma un passeggero ha richiamato subito l’attenzione del politico che a quel punto si è lanciato subito all’inseguimento del malvivente, riuscendo a bloccarlo. Non è chiaro se poi siano intervenute o meno le forze dell’ordine e se il ladro sia stato assicurato alla giustizia o se Bassolino si sia limitato a recuperare lo smartphone indebitamente sottratto.

“Sul 140 mi sfila il cellulare dalla tasca della giacca – si legge nel post dell’attuale consigliere comunale -. Ma per fortuna un signore gesticolando mi fa capire e così sono riuscito a riprenderlo bloccando il ladro un attimo prima che scendesse dal bus”. Stando alle notizie di cronaca, la linea 140 è con la 151 una delle più colpite dai borseggiatori a Napoli. Alla notizia i social si scatenano tra ironia e indignazione: “Un Bassolino su ogni mezzo pubblico” scherza Salvatore; “Uno schifo” commentano in tanti in tanti; “E Manfredi sta a guardare”, aggiunge Luigi; “SuperBassolino” sorride Dario.

continua a leggere su Teleclubitalia.it