emergenza rifiuti marano

Emergenza rifiuti a Marano, cumuli di spazzatura non raccolta in strada. La situazione va avanti ormai da tempo. Nonostante sia operativa da qualche giorno la nuova ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti, i marciapiedi sono invasi da piramidi di sacchetti. Bidoni stracolmi e strade impraticabili per i pedoni costretti a fare slalom tra la spazzatura.

Marano, emergenza rifiuti in strada: situazione al limite

La nuova ditta, la Green Line, non è ancora riuscita a garantire il completo svuotamento dei bidoni. Il disservizio sembrerebbe sia causato dalla mancanza di autocompattatori destinati alla raccolta. I mezzi disponibili lavorano a singhiozzo. Risultato: alcune strade vengono ripulite e altre no.

Per rimediare ai disagi, si raccoglie anche di notte. Il tempo però è tiranno: mentre alcuni cassonetti si svuotano, altri si riempiono. Una partenza, dunque, non delle migliori quella della nuova ditta incaricata del servizio che ha sollevato rabbia e reazioni negative da parte dei cittadini. Al momento nessuna spiegazione ufficiale viene fornita dall’ente comunale maranese, al momento commissariato. La città resta in balia dei rifiuti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it