sigaretta accesa maddaloni incendio

Si addormenta con una sigaretta accesa e si ritrova con il letto avvolto dalle fiamme. E’ quanto successo a Maddaloni, ieri sera, in via Ponte Carolino. Un’imprudenza che poteva costare la vita a un ragazzo di 35 anni.

Maddaloni, si addormenta con la sigaretta accesa: si ritrova avvolto dalle fiamme

Secondo quanto riportato da Edizione Caserta, il 35enne ieri sera ha deciso di fumare una sigaretta a letto. Il mozzicone è rimasto acceso mentre lui si è addormentato. La cicca ha innescato presto un incendio le cui fiamme hanno avvolto il materesso. Appena risvegliatosi, il giovane è riuscito a spegnere il fuoco divampato nella stanza da letto ma non ha evitato le gravi ustioni agli arti superiori e al torace.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e i carabinieri della Compagnia locale. I sanitari del 118 hanno trasportato il 35enne al reparto “grandi ustionati” dell’ospedale Cardarelli di Napoli per le cure del caso. I medici gli hanno diagnosticato ustioni all’addome, al torace e al braccio destro, quello che impugnava la sigaretta. Le condizioni del paziente di Maddaloni non sono giudicate particolarmente gravi e lui non è in pericolo di vita. Tuttavia potrebbe pagare le conseguenze di questa imprudenza per il resto della sua vita.

continua a leggere su Teleclubitalia.it