Lutto a Marcianise, nel casertano, per la morte di Marinella Tartaglione: la donna è deceduta ieri a soli 35 anni, dopo aver lottato duramente contro un male incurabile, presso l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove era ricoverata. Nelle ultime settimane, le sue condizioni si sono aggravate.

Lutto nel casertano: Marinella muore a 35 anni

Marinella è l’ennesima vittima della Terra dei Fuochi. Una donna forte, che non si è mai arresa; una guerriera, come la definivano i suoi amici più cari, che purtroppo non è riuscita a vincere la sua battaglia. La 35enne è morta in ospedale: il ricovero era stato necessario dopo l’aggravamento delle sue condizioni di salute.

I funerali sono stati celebrati oggi alle 12.30 presso la chiesa di San Giovanni Paolo II in via Clanio: un momento straziante per coloro che la conoscevano.

I messaggi di cordoglio

Lacrime e dolore per questa tragedia che ha sconvolto l’intera comunità. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sui social in suo ricordo.

“E poi ti arriva una notizia che ti lacera il cuore, una ragazza fantastica, così buona e gentile, simpatica e cordiale. Non ci posso credere, sto male, mi viene un vuoto nello stomaco. Marinella Tartaglione ti voglio ricordare per quelle volte che parlavamo a Marcianise fuori qualche bar tutti insieme tra risate e battute. Che schifo tutto ciò” scrive un suo amico su Facebook.

“Che tristezza, hai sempre nascosto dietro il tuo sorriso la sofferenza, sei sempre stata dolce. Rip, che la terra ti sia lieve” recita un altro post apparso sui social.

Un’altra tragedia dopo quella di Gennaro

Solo qualche giorno fa, nel giorno della Befana, nel casertano si è verificato un altro terribile decesso: quello di Gennaro Di Renzo, il piccolo morto a soli 3 anni presso il Santobono. Il bimbo si era sentito male l’ultima sera del 2021 e le sue condizioni si sono aggravate in pochissimo tempo, tanto da spezzarne la vita prematuramente.

continua a leggere su Teleclubitalia.it