Lite tra marito e moglie finisce con l’arrivo dei carabinieri. E’ quanto accaduto tra i comuni di San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico, nel casertano. Secondo quanto riporta Edizione Caserta, il diverbio tra le mura domestiche sarebbe scoppiato per motivi di tradimento.

Figlia del ras di camorra tradita dal marito: scoppia la lite e arrivano i carabinieri

In base a una prima ricostruzione dell’accaduto, a provocare la lite la presenza di un’altra ragazza nella vita dell’uomo. Lui avrebbe promesso alla consorte – figlia di un noto pregiudicato di camorra della zona – di non cercarla più. E invece la donna avrebbe trovato dei messaggi sospetti sul telefonino del marito che le hanno confermato il contrario.

Da qui sarebbe scattata la lite furiosa che ha poi attirato sul posto anche parte del vicinato. Sono volate parole grosse e probabilmente anche altro. Lei lo voleva cacciare di casa. Alla fine l’intervento dei carabinieri è bastato a placare gli animi. Una relazione che va avanti da parecchio tempo, il giovane è uno a cui piace la bella vita e negli ultimi tempi aveva continuato a vedere quest’altra ragazza.

continua a leggere su Teleclubitalia.it