Un territorio vasto ma con pochissime risorse per i controlli. Ed ecco che stanotte si è registrato un altro raid (per fortuna fallito) in un negozio di Giugliano, città ancora attraversata da un’ondata di criminalità dal centro alla fascia costiera.

Lago Patria, tentato furto in un noto negozio di abbigliamento

I malviventi sono entrati in azione poco prima dell’alba in una delle attività più note del litorale: il negozio d’abbigliamento donna Stylish. Situato proprio a pochi passi dalla base Nato.

La titolare è stata allertata intorno alle 5.30. La banda di ladri entrata in azione ha forza la saracinesca, provato a sfondare una vetrata, senza riuscirci, ed ha danneggiato l’impianto di videosorveglianza sradicando le telecamere.

I malviventi sono fuggiti però a mani vuote e poco dopo sul posto è giunta la vigilanza privata e la polizia di stato del commissariato di Giugliano per i rilievi del caso. L’attività in questione era già stata colpita, con danni importanti proprio poco dopo il rinnovo del locale: la scorsa estate i ladri riuscirono a razziare negozio e deposito. Oggi invece il colpo è fallito ma resta la rabbia.

Lo sfogo della titolare

L’imprenditrice è ancora scossa ed ha preferito non commentare direttamente ai nostri microfoni ma ha affidato il suo sfogo ai suoi tanti followers sui social.

La commerciante si dice amareggiata e delusa: “La storia si ripete e sono stanca. Ho investito in una zona che era abbandonata – sottolinea l’imprenditrice 26enne – ma non mi sento tutelata. Non vendo oro ma abbigliamento. Giustizia venga fatta” conclude la titolare di Stylish. Stamattina erano già tutti al lavoro per ripartire mentre proseguono le indagini per provare a risalire ai ladri che stanno ancora terrorizzando i commercianti giuglianesi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it