tik tok finto incidente morto portico di caserta

Hanno inscenato un incidente su Tik Tok fingendo la morte di un 15enne. E’ il macabro scherzo organizzato a Portico di Caserta nella giornata di ieri. Un video social che ha messo un’intera comunità in apprensione.

Portico di Caserta, inscenano finto incidente mortale su Tik Tok: “E’ morto a 15 anni”

La notizia, veicolata da Tik Tok, si è diffusa in poche ore generando allarme sociale. Alcuni lettori hanno contattato le testate locali per averne conferma; altri hanno telefonato direttamente alle forze dell’ordine. Nessun riscontro. A quel punto si è esaminato il video e si è scoperta la verità: un gruppo di adolescenti avrebbe  inscenato un finto incidente, approfittando della notte dei festeggiamenti elettorali di lunedì.

Nel filmato si vede un motorino a terra e la sagoma di un giovane, M.M., 15 anni, presunta vittima del sinistro. Il video è rapidamente diventato virale tra i giovani. E da lì sarebbe partito il tam tam su WhatsApp tra persone e residenti del posto che chiedevano dettagli in merito al decesso del 15enne. “Ma è vero?”, la domanda più diffusa nelle conversazioni chat rimbalzate tra gli smartphone di Portico di Caserta nelle ultime ore.

La fake news sarebbe poi giunta alle orecchie della mamma del giovanissimo che, dopo un momento di preoccupazione, e alcune telefonate giunte da parenti e amici di famiglia. Secondo quanto spiega Edizione Caserta, pare che la donna, giustamente arrabbiata, volesse anche denunciare l’accaduto, salvo poi fare dietrofront. Una bravata di cattivo gusto che avrà fatto saltare le coronarie a molti utenti della finta vittima inconsapevoli dello scherzo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it