morro d'oro morto damiano merlitti 9 mesi

Non ce l’ha fatta il piccolo Damiano Merlitti, il bimbo di appena 9 mesi travolto venerdì scorso da una Jeep guidata da un 89enne a Pagliare di Morro d’Oro, in provincia di Teramo. Il bimbo è spirato in ospedale dopo aver lottato a lungo per la vita.

Incidente in provincia di Teramo, Damiano Merlitti muore a 9 mesi

Il quadro clinico del minore era grave sin dall’inizio e non aveva dato segni di ripresa, fino al decesso. Dopo l’impatto, il bambino era stato ricoverato in condizioni disperate all’ospedale di Teramo prima che ne venisse disposto il trasferimento d’urgenza al Bambin Gesù di Roma, dove però è morto nella mattina del 31 marzo a distanza di sei giorni dall’incidente. Troppo gravi le ferite riportate, nonostante i tentativi dei medici di tenerlo in vita.

La dinamica della tragedia a Morro d’Oro

Il sinistro è avvenuto venerdì scorso. Il bimbo era nel passeggino insieme alla nonna di 62 anni, sulle strisce pedonali, quando è sopraggiunta una Jeep Renegade guidata da un 89enne di Roseto che ha centrato entrambi in pieno. A seguito dell’impatto, l’anziana è volata via per diversi metri, mentre il passeggino è rimasto schiacciato tra l’auto e un palo della luce.

Il bimbo è sbalzato. La notizia del decesso di Damiano si è subito diffusa nella piccola comunità di Pagliare di Morro d’Oro. Fino all’ultimo residenti e parenti hanno pregato perché il bimbo si salvasse. Sotto choc la nonna di 62 anni, ricoverata all’ospedale “Giuseppe Mazzini” di Teramo a causa delle ferite riportate. Il conducente della Jeep dovrà ora rispondere di omicidio stradale.

Il cordoglio del sindaco

A esprimere cordoglio alla famiglia anche il primo cittadino di Morro d’Oro, attraverso un post su Facebook. “Il Sindaco, l’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale e la cittadinanza intera esprimono profondo cordoglio e sentimenti di vicinanza alla famiglia Merlitti, per la grave, incredibile e assurda perdita del piccolo. Con profondo dolore e incredulità per la notizia della prematura scomparsa, si porgono le più sentite condoglianze ai familiari e ai parenti più cari”.

Altra tragedia a Padova

Una tragedia simile si è consumato lo scorso 28 marzo a Padova, quando in in via del Plebiscito un bimbo di pochi mesi è stato travolto insieme alla mamma mentre attraversava le strisce pedonali. L’impatto è stato fatale per il minorenne. Il conducente della vettura, in questo caso, è un 46enne di origini marocchine, denunciato dalla Polizia Locale intervenuta sul luogo della tragedia con l’accusa di omicidio stradale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it