A parlare è Amalia Cipolletta madre di Costantino. Sia lei che il figlio sono vivi per miracolo: scampati all’incendio al ristorante “La cantina del castello” di Gragnano. Otto i feriti di quella serata.

Incendio ristorante Gragnano, Amalia: “Mio figlio ancora in ospedale”

Il più grave proprio Costantino, 25enne di Calvizzano affetto da disabilità e ora ricoverato all’ospedale Cardarelli di Napoli. La speranza è che non sia successo nulla soprattutto a quella valvola che, dalla nascita, lo tiene in vita. Anche andarlo a trovare in ospedale, oltre che pericoloso per lui, è ora impossibile. I danni maggiori sono però quelli psicologici. A fare rabbia, ci racconta Amalia, è che se fossero state rispettate le norme di sicurezza tutto questo forse non sarebbe successo.

La nostra intervista per il TG di Tele Club Italia (canale 77)

continua a leggere su Teleclubitalia.it