Un finale abbagliante sulla scia luminosa di Gonzalo Higuain accende la luce nel pomeriggio buio del Dall’Ara. Ma non riesce l’impresa al Napoli che perde 3-2 a Bologna e si ferma dopo 18 risultati positivi competitivi e dopo tre mesi di calcio stratosferico. Che è ancora rintracciabile anche oggi nella sublime doppietta del Pipita che come splendore intrinseco varrebbe l’intera partita. Onore al Bologna che gioca a ritmo altissimo per 90 minuti, ma anche merito all’orgoglio azzurro per una gara nata male ma mai mollata fino alla fine. Si ricomincia subito, prima in Europa e poi domenica nel big match contro la Roma. Il Napoli è vivo ed è in alto. Dicembre è appena iniziato, l’avventura continua verso un Natale che ha tante emozioni da regalare…

 

Questo il commento da parte del Napoli apparso sul proprio sito ufficiale

continua a leggere su Teleclubitalia.it