Giuliano Branchetti morto soffocato boccone di carne

Tragedia in casa durante una cena di famiglia. Un uomo di 64 anni, Giuliano Branchetti, è morto soffocato da un boccone di carne. I fatti sono accaduti nella serata di ieri intorno alle 20.30 a Vetto, tra l’Appennino e la val d’Enza in provincia di Reggio Emilia.

Dramma in casa, muore soffocato da un boccone di carne

L’uomo si trovava nella sua abitazione e stava cenando con la sua famiglia quando all’improvviso un pezzo di cibo gli ha ostruito le vie aeree. Immediatamente sono stati contatti i soccorsi ma quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto ogni tentativo di disotruzione è risultato inutile.

Branchetti era in pensione da due anni. Per il comune aveva lavorato come assistente domiciliare. Faceva anche parte della squadra dei cantonieri. Ex calciatore dilettante, aveva vinto il torneo della montagna proprio con la maglia del Vetto. I funerali si terranno domani pomeriggio. Il 64enne la compagna e il figlio Federico. “Sono sconvolto da quanto accaduto, così come lo è tutta la nostra comunità”, ha detto il sindaco di Vetto, Fabio Ruffini.

continua a leggere su Teleclubitalia.it