Bustine di cocaina in un residence a Giugliano. E’ quanto hanno scoperto gli agenti della Squadra Mobile durante un controllo, al termine del quale sono scattate le manette per Fabio Torre, 38enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine.

Giugliano, trovata droga in un residence: arrestato 38enne. Il nome

Durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno effettuato un controllo in un residence, sito in via Madonna del Pantano, a Giugliano.

Qui hanno rinvenuto ben 41 bustine con circa 21 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga. Torre è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Droga tra Campania e Puglia: 13 arresti a Caserta

Continua l’attività di contrasto allo spaccio di droga in Campania da parte delle forze dell’ordine. Stamattina gli agenti della Squadra Mobile della questura di Caserta hanno eseguito 13 arresti a Caserta, nell’ambito di un’indagine antidroga coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

L’inchiesta ha permesso di smantellare un giro di vendita di hashish, marijuana, crack e cocaina attivo tra Caserta, Maddaloni e con propaggini nel territorio foggiano. L’attività investigativa è partita in seguito al sequestro ad un giovane casertano fermato durante un controllo in strada, di un “libro mastro” con l’annotazione di nomi, soprannomi, quantità espresse in grammi e cifre, e di 22mila euro in contanti nascosti nel doppio fondo ricavato nel cofano della sua Bmw. Così gli investigatori hanno appreso la probabile esistenza di vasto giro di droga nel capoluogo ed è iniziato il lavoro di ricostruzione della rete di venditori e fornitori.

E’ emersa così la presenza di un’organizzazione strutturata con un unico vertice rappresentato dal 27enne Andrea Zampella (finito in cella), che aveva la base in un rione popolare di Caserta.

Gli investigatori hanno poi individuato i fornitori della droga (il 29enne Raffaele Caccia e il 32enne Ciro De Filippo) e la rete di pusher. Sequestrati anche circa 20 chili di hashish, 200 grammi di marijuana e oltre 150 grammi di cocaina.

continua a leggere su Teleclubitalia.it