città metropolitana

GIUGLIANO. Archiviate le elezioni amministrative di Napoli, il prossimo step dopo la proclamazione di lunedì sarà l’elezione alla città metropolitana. Ancora non c’è una data ma i motori iniziano a scaldarsi. L’elezione è di secondo grado, il consiglio infatti è eletto a suffragio ristretto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei comuni della città metropolitana e il sindaco è di diritto quello del comune di Napoli. 

Ma intanto per quanto riguarda Giugliano ci sono già le prime indiscrezioni su papabili candidati. Avrebbero intenzione di riprovarci gli uscenti Rosario Ragosta e Diego D’Alterio per la maggioranza. E sempre in quell’area aspirerebbero a entrare in assise Francesco Cacciapuoti e Salvatore Pezzella. 

Il sindaco Nicola Pirozzi ha detto è prematuro parlare di una sua eventuale candidatura. 

Ma tra le varie indiscrezioni che vedono papabili nel centrodestra come Liccardo e Gaurino, e nel centrosinistra Iovinella e Sequino, spunta anche il nome dell’ex sindaco Antonio Poziello. Questo spaccherebbe ulteriormente il fronte del centrosinistra. 

Un quadro al momento così frastagliato che rischierebbe di non far eleggere anche nessun rappresentante giuglianese in città metropolitana. I prossimi mesi saranno fondamentali per trovare una quadra. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it