Al Cav. Dott. Giuseppe Mastrantuono è stato conferito il distintivo d’onore della Santa Sede: Croce pro Ecclesia et Pontifice. Si tratta di una medaglia introdotta da Papa Leone XIII il 17 luglio 1888 con la lettera apostolica Quod Singulari Dei Concessu, per commemorare il suo cinquantesimo anniversario di sacerdozio.

Giugliano, Giuseppe Mastrantuono riceve la “Croce pro Ecclesia et Pontifice” del Papa

Nel corso degli anni ci sono state alcune modifiche: nel 1908, Pio X abolì le medaglie d’argento e di bronzo, lasciando solo la medaglia d’oro; Paolo VI sostituì l’immagine di Leone XIII, con quelle dei santi Pietro e Paolo e il nastro divenne giallo e bianco, riprendendo i colori della bandiera della Città del Vaticano.

Oggi viene conferita sia a quei laici (uomini e donne) che a quei ecclesiastici che si distinguono per il loro servizio. Questa onorificenza non è un riconoscimento per un singolo gesto, ma è un segno che riconosce in Giuseppe un lungo e ininterrotto cammino di umanità, arte e cultura, unificato e illuminato dal dono della fede.

continua a leggere su Teleclubitalia.it