“Ho ricevuto un messaggio che mi ha fatto arrabbiare. In una scuola di Qualiano abbiamo una ventina di bambini positivi e 7 docenti positivi. Abbiamo fatto il contact tracing, cercando cioè di capire quali siano stati i contatti di questi bambini, e il 99% sono figli di genitori non vaccinati”. A rivelarlo è il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo al Premio industria Felix a Città della Scienza.

Focolaio in una scuola a Qualiano, De Luca: “Il 99% dei genitori è No vax”

“Non ho parole per esprimere il mio disprezzo per chi non ha rispetto neanche per i propri figli, non so per quale valutazione idiota. Io non ho sentito una valutazione ragionevole, seria, da parte di quelli che stanno facendo ammuina”, ha aggiunto il governatore campano. 

L’istituto scolastico di Qualiano, su ordine della dirigente scolastica, è stato chiuso fino alla prossima settimana. Gli alunni continueranno a seguire le lezioni da remoto, almeno fino a nuove disposizioni della preside.

De Luca: “Non daremo tamponi gratuiti”

Nel corso di un’iniziativa a Città della Scienza, l’ente alla guida del Palazzo di Santa Lucia si è detto inoltre contrario alla possibilità di rendere gratuiti i tamponi. “In Campania non abbiamo posizioni opportunistiche – ha aggiunto il governatore – la Campania è per vaccinare tutti e per non dare il tampone gratuito a nessuno, soprattutto a chi rifiuta la vaccinazione gratuita. Io non mi vaccino e poi chiedo allo Stato il tampone gratuito? Una democrazia, un Paese serio, vive anche di senso di responsabilità e di spirito civico”. 

Poi ha commentato la protesta dei portuali a Trieste, bollandola come “un blocco irresponsabile e idiota da parte di persone che non hanno nulla a che vedere con l’imprenditoria portuale del porto di Trieste. Questi sono lussi che l’Italia non può più consentirsi”.

“Asl intervenuta prontamente, 19 i genitori no vax”

In serata De Luca ha fatto sapere, attraverso un post su Facebook, che “L’Asl Napoli 2 è intervenuta prontamente per mettere al sicuro tutta la scuola e tutte le famiglie”.  Dalle indagini epidemiologiche, sottolinea il governatore campano, è risultato che 19 contatti familiari non erano vaccinati.

“Al di là dell’impegno straordinario, sia umano che finanziario, cui si è costretti, questo è un esempio drammaticamente lampante di cosa può succedere in presenza di genitori irresponsabili che mettono a grave rischio la salute dei propri figli, e contestualmente quella degli altri alunni che frequentano la scuola, e di intere famiglie. È questo l’atteggiamento irresponsabile e incivile di chi si ostina ancora a non vaccinarsi”, ha concluso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it