Focolaio Covid al Comprensivo Di Giacomo-Santa Chiara di Qualiano: il numero dei contagiati resta invariato. Risultano, pertanto, 20 alunni e 5 insegnanti positivi: dei primi, 14 sono iscritti alla scuola dell’infanzia, 4 alle elementari e 2 alle medie.

Focolaio Covid: il report

I dati precisi in merito al focolaio Covid sono stati confermati dal sindaco di Qualiano, Raffaele De Leonardis. Ieri, infatti, il Comune ha ricevuto il report dall’autorità sanitaria locale: 5 le docenti contagiate, anziché 7 come inizialmente è stato detto.

Effettuati 155 tamponi: 100 sono negativi, 36 in fase di processo, 25 positivi. Questo, infatti, è il numero effettivo di coloro che hanno contratto il Covid.

Ritorno in classe: ecco la data

Attualmente la situazione non presenta particolari criticità: il primo cittadino è costantemente in contatto con le famiglie dei bambini contagiati. Le attività in presenza sono momentaneamente sospese in seguito alla decisione della dirigente: l’intero istituto prosegue le lezioni attraverso lo strumento della Dad. In assenza di eventuali complicazioni, il ritorno in classe è fissato per il giorno 25 ottobre.

Le dichiarazioni di De Luca: la polemica

Il focolaio Covid a Qualiano ha determinato diverse polemiche, tra cui quelle legate alle dure affermazioni del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, rivolte verso i genitori degli alunni: il governatore, infatti, sosteneva che il 99% delle famiglie coinvolte fossero non vaccinate. Un pensiero smentito dal sindaco, il quale ha dichiarato ai microfoni di Tele Club Italia che, tra i 6 nuclei familiari colpiti dal Covid-19, solo in due i genitori risultano non vaccinati, mentre in un altro il papà non era vaccinato perché aveva già avuto il virus.

Quindi, secondo il primo cittadino, il dato fornito da De Luca non troverebbe alcun riscontro con quelli in suo possesso: la mancata vaccinazione di alcune delle persone coinvolte scaturisce da fattori esterni e non dal dichiararsi “no vax”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it