fedez tumore

Ha parlato anche della sua malattia, di come sta procedendo a seguito dell’intervento chirurgico: Fedez oggi in conferenza stampa ha spiegato i dettagli del tumore che lo ha colpito.

L’artista si è detto “parecchio fortunato” parlando del tumore raro che lo ha costretto a operarsi il mese scorso. Fedez ne ha parlato nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto a cui sta lavorando con l’amico ritrovato J-Ax. I due artisti hanno organizzato Love Mi, un concerto gratuito in programma in piazza Duomo il 28 giugno con tanti ospiti. L’obiettivo è benefico, aiutare la Fondazione Tog, che si occupa di assistere i bambini con lesioni e patologie neurologiche e sta costruendo un nuovo centro a Milano e per cui Fedez si era già speso donando i ricavati del suo ultimo disco.

Fedez e il tumore

“È arrivato l’esame istologico. Il tumore era molto raro, è quello di Steve Jobs, la fortuna è che non ha una classificazione in cancerogeno benigno ma in G1, G2 e G3. Il mio era G1, il che vuol dire ‘tanto culo’… Non ha preso i linfonodi e non avevo micro metastasi, per cui non ho dovuto fare chemioterapia” ha detto il cantante.

“Al 90% posso dire che va tutto bene. È come se vedessi il mondo a colori. È stata un’operazione importante, sono stati rimossi duodeno, cistifellea, pancreas e un pezzo di intestino ma sto facendo attività fisica e mi ritengo molto molto fortunato”. Quindi Fedez ha poi smorzato alcune polemiche legate a delle sue dichiarazioni dei giorni scorsi: “Mi sono permesso di dire che l’amore per la famiglia è la cura più forte a ci sono state persone che hanno storto il naso ma io volevo solo ringraziare le persone che mi sono vicine, non volevo dire che l’amore sostituisce la medicina”, ha concluso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it