Evade gli arresti domiciliari per tentare la truffa dello specchietto, ma viene inseguito e arrestato dai Carabinieri. In manette è finito un 34enne di Casalnuovo che dovrà rispondere di evasione, tentata truffa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Evade dai domiciliari per tentare truffa dello specchietto: arrestato 34enne di Casalnuovo

I fatti a Macerata Campania, in provincia di Caserta. I militari dell’Arma della locale stazione, a seguito della richiesta pervenuta al numero di pronto intervento “112”, raggiungono la vittima che, sconvolta dall’accaduto, riferisce loro di aver prima udito un forte rumore proveniente dalla carrozzeria della propria auto, mentre era in marcia, e che pochi istanti dopo era stata avvicinata da un uomo.

Quest’ultimo le chiede con aria minacciosa ed in maniera insistente il risarcimento di 100 euro, in quanto, secondo l’uomo, la signora avrebbe danneggiato la sua auto. Alla vista dei Carabinieri, il truffatore, temendo di essere fermato dai militari, schiaccia il piede sull’acceleratore e si allontana in fretta e in furia. La scena viene subito notata dagli uomini della Benemerita che si mettono all’inseguimento dell’uomo. Arrivati a Casalnuovo, i militari riescono a fermare e ad arrestare il malvivente nei pressi della sua abitazione. Dai primi accertamenti, il truffatore risulta essere evaso, nella stessa mattinata, dagli arresti domiciliari cui era sottoposto. L’uomo è stato poi posto a disposizione della competente autorità giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp