Non solo set cinematrografico, la città partenopea farà da sfondo anche al nuovo videoclip di Elodie. La cantante romana – al secolo Elodie Di Patrizi – è stata in questi giorni a Napoli per girare alcune scene che vedremo nel prossimo video musicale. La canzone, che potrebbe diventare una hit come “Bagno a mezzanotte”, si intitolerà “Tribunale”.

Elodie sceglie Napoli per girare il nuovo videoclip

A darne notizia è il Mattino. L’artista si è valsa dell’aiuto di Attilio Cusani a dirigere l’intera troupe. Il beneventano ha già lavorato con l’ex di Amici e vanta importanti collaborazioni con Elisa in “Seta” e “Tua per sempre”, Mahmood in “Soldi”, Dardust in “Sublime” ed Emma in “Stupida allegria”. A fare da set per le riprese sono stati il meraviglioso lungomare di via Caracciolo, la centralissima piazza Plebiscito, il Centro Direzionare e infine Coroglio. Intanto, due giorni fa, il Coordinamento Roma Pride ha annunciato che Elodie ha accettato l’invito di diventare la madrina dell’intera manifestazione romana del Gay Pride e che sarà presente all’evento del prossimo sabato 11 giugno. Non è escluso che, in occasione dell’iniziativa a sostegno della comunità Lgbtq+, la cantante romana farà conoscere al pubblico il nuovo singolo.

Elodie e l’amore per Napoli

La scelta di girare a Napoli il videoclip della nuova canzone non sembra essere del tutto casuale. Elodie non hai mai negato il suo amore per Pino Daniele e per le canzoni partenopee. In un’intervista di qualche anno fa dichiarò di aver pianto il giorno in cui il cantautore napoletano scomparse. “Amo più di tutti Pino Daniele. Canzoni come Qualcosa arriverà, Quando, e album come Bella ‘mbriana sono una parte del mio cuore. Ho pianto quando ho saputo della sua scomparsa. Di solito non mi emoziono molto, ma quando è andato via lui è come se fosse morto uno della mia famiglia. Adoro anche la nuova scena artistica napoletana, soprattutto La Niña e Liberato. Mi piacerebbe cantare nel vostro dialetto. Magari un giorno canterò una canzone in napoletano, chissà”.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it