È morto all’età di quattro anni, Andrea Pio Cecere, il bimbo originario di Recale, ma ricoverato da tempo all’ospedale Monaldi di Napoli. La terribile notizia si è diffusa questa mattina, gettando nello sconforto due comunità casertane. 

Dramma nel Casertano, Andrea Pio muore a 4 anni: era ricoverato al Monaldi

Sulle cause del decesso c’è massimo riserbo familiare. Pare che da tempo il bambino soffrire di problemi di salute. A Recale, piccolo comune di 7mila anime, dove la famiglia del piccolo è molto conosciuta, i cittadini sono sconvolti: l’improvvisa dipartita del bambino ha lasciato tutti attoniti e increduli.

Dolore e sconforto anche nella città di Capodrise: il padre Giovanni è titolare di un supermarket in via Santa Croce. I funerali saranno celebrati domani alle 15,30 nella chiesa di Santa Maria dell’Assunta a Recale. Come consuetudine in questi casi, la notizia è rimbalzata sui social: tanti i messaggi di cordoglio indirizzati alla famiglia.

Ad aprile la morte del piccolo Giovanni al Monaldi

L’ultima giovane vittima spirata al Monaldi di Napoli fu il piccolo Giovanni Castaldo, il bimbo di 11 anni in attesa di un nuovo cuore, lo scorso aprile. Otto anni fa aveva subìto il primo trapianto ma, a causa del Coronavirus, l’organo era stato danneggiato. Il piccolo, affetto dall’età di 3 anni da cardiomiopatia ipertrofica, avrebbe dovuto sottoporsi ad un’altra delicata operazione. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it