giorgio morto tumore frattamaggiore

E’ un risveglio triste per Cesa e Frattamaggiore. Il piccolo Giorgio, 3 anni appena, è morto stroncato da un neuroblastoma, un tumore al cervello, contro cui lottava dall’età di due anni. A darne notizia ieri sui social network il papà, Ivan Punzo.

Lutto a Frattamaggiore, morto Giorgio

“Il paradiso si è impreziosito di un nuovo angioletto. Giorgio è volato via”, ha scritto Ivan. Il piccolo era originario di Cesa ma abitava da alcuni anni a Frattamaggiore. La notizia del suo decesso ha fatto rapidamente il giro della città, gettando nello sconforto amici e parenti. In tantissimi avevano sostenuto la sua causa. Giorgio è l’ennesima vittima della Terra dei Fuochi.

La raccolta fondi

Dopo tantissime cure fatte in Italia, la sua ultima speranza era l’America, per un intervento della speranza. I genitori avevano avviato anche una raccolta fondi per raccogliere le risorse necessarie al viaggio e al ricovero. Purtroppo è deceduto prima che potesse portare avanti la sua battaglia contro il male. Condoglianze espresse anche dal sindaco di Cesa, Enzo Guida, e dal parroco Don Maurizio Patriciello.

continua a leggere su Teleclubitalia.it