giro d'italia giugliano non prendeteci più in giro

Ieri la zona flegrea ha vissuto un momento di festa e di sport da incorniciare. Giugliano, con Lago Patria, ha partecipato alla grande all’evento. Bisogna fare i complimenti all’amministrazione comunale per aver dato il meglio di se ed in particolare a Rosario Ragosta che ha seguito questo progetto.

Allacciare la nostra fascia costiera alla tappa flegrea è una prospettiva politica importante. Far rivivere con queste iniziative la nostra città è fondamentale.

La giornata di ieri però ha dimostrato anche altro. Ha dimostrato che si possono avere strade asfaltate, aiuole fiorite. Tutto in poco tempo. Senza le solite scuse della burocrazia. Con impegno e sacrificio.

Giugliano è in gran parte abbandonata, Piazza Gramsci cade a pezzi, non c’è in città uno spazio verde degno di questo nome. Fuori le scuole l’erba è alta, camminare con un passeggino è impossibile.

La fascia costiera aspetta il progetto strade Nato da più di dieci anni, sentiamo parlare della Circumlago da troppo tempo.
E’ ora, sulle ali dell’entusiasmo di ieri, di una svolta. Per la città, per questa amministrazione.

Le nostre strade meritano tutte di essere asfaltate e di essere tenute per bene. Quelle vicino al mare, mete di turisti, ancora di più.

Ieri è stata una giornata di festa. Una bellissima festa. Però ora che il giro è passato non vogliamo più essere presi in giro. Meritiamo di più.

continua a leggere su Teleclubitalia.it