Da oggi, 17 gennaio, la Campania è ufficialmente in zona gialla. Lo ha stabilito il ministro per la Salute Roberto Speranza con l’ordinanza del 13 gennaio 2022. Il cambio di colore è stato deciso in base ai dati relativi alle ospedalizzazioni: l’11% dei posti letto nelle terapie intensive e il 26% nei reparti ordinari sono già occupati.

Da oggi la Campania è in zona gialla: le regole da seguire

Ma cosa cambia rispetto alla zona bianca? In sostanza nulla, le regole restano praticamente le stesse. L’unica novità riguarda l’uso dell’obbligo di mascherina all’aperto, provvedimento che in Campania è sempre stato in vigore. Non ci sono restrizioni sugli spostamenti, nessun coprifuoco, né obbligo di autocertificazione.

Secondo le nuove disposizioni nazionali, entrate in vigore lo scorso 10 gennaio, si potrà accedere a bar e ristoranti solo se si è in possesso del super green pass (ottenuto con guarigione dal Covid o vaccinazione)

La stessa certificazione (rafforzata) sarà necessaria per usufruire dei trasporti pubblici (metro e autobus, dei mezzi di lunga percorrenza e per accedere a piscine, palestre, cinema, teatri, musei e alberghi. Dal 20 gennaio il super green pass sarà necessario anche per parrucchieri, barbieri, centri estetici e altri servizi alla persona.

Le discoteche e le sale da ballo restano chiuse. Inoltre, è prevista una riduzione della capienza per gli impianti sportivi (al 35%) e per cinema e teatri (al 50%).

continua a leggere su Teleclubitalia.it