contromano domiziana lancia nel vuoto castel volturno

Scene di ordinaria follia quelle che si sono vissute a Castel Volturno, sulla Domiziana. Un uomo di 38 anni, O.D. – queste le sue iniziali – dopo aver percorso un tratto della statale contromano, si è lanciato nel vuoto dal cavalcavia per sfuggire alla polizia.

Castel Volturno, contromano sulla Domiziana: si lancia dal cavalcavia per sfuggire alla Polizia

Sono le 5 del mattino – come riporta Edizione Caserta – quando il 38enne decide di imboccare la Strada Statale 7 Quater-Domiziana in senso inverso, direzione Roma. Quando gli agenti di Polizia lo avvistano, scatta un rocambolesco inseguimento per fermarlo.

Dopo chilometri in fuga, vistosi braccato, il malvivente però si gioca una carta disperata. Si ferma nei pressi di un cavalcavia, scende dall’abitacolo e si lancia dal viadotto, nel vuoto. L’uomo si schianta al suolo dopo un volo di 15 metri sotto gli occhi increduli dei poliziotti. Dopo essere stato recuperato dai sanitari del 118, viene trasportato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

Le indagini

Il 38enne non sarebbe in pericolo di vita e si è miracolosamente salvato dopo il volo compiuto dal cavalcavia. Attualmente è piantonato e in attesa di chiarire la sua posizione. Dovrà spiegare le ragioni del folle gesto e i motivi della fuga contromano a Castel Volturno. Non si esclude che fosse sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti.

Immagine: archivio

continua a leggere su Teleclubitalia.it