casoria pizzo ristorante arrestato 34enne

Gli agenti del Commissariato di Afragola hanno tratto in arrestato un 34enne del posto per un tentativo di estorsione ai danni di un ristorante di Casoria. L’uomo, Massimo Maione, avrebbe minacciato il titolare dell’attività a pagare il cosiddetto “pizzo” almeno 3 volte l’anno.

Estorsione in un noto ristorante di Casoria, i fatti

L’indagato, nello scorso mese di luglio, avrebbe preteso dal titolare di un ristorante di Casoria il pagamento di una tangente, da corrispondere tre volte all’anno. L’uomo ha denunciato i fatti alle forze dell’ordine.

L’attività di indagine, svolta nell’immediatezza dei fatti e grazie anche all’analisi delle immagini estrapolate dall’impianto di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, aveva consentito di individuare il presunto autore del reato. Il 34enne ora si trova in carcere ed in attesa di giudizio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it