Ieri mattina a Caserta, in via Pier Paolo Pasolini, i Carabinieri della locale compagnia hanno bloccato nel parco “La Selva” due malviventi che avevano appena messo a segno un colpo. Si tratta di Pasquale Reale, 32 anni, e Christian Pengue, 21 anni. I loro due complici sono invece riusciti a scappare.

All’interno dell’auto dei fermati i militari hanno rinvenuto: due radio trasmittenti complete di auricolari, una valigia contenente vari arnesi atti allo scasso,  un marsupio contenente una pistola giocattolo, due telefoni cellulari e una parte della refurtiva, cioè un aspirapolvere ed un elettrodomestico.

I loro complici sono invece riusciti a dileguarsi a bordo di un’altra auto, dopo un prolungato inseguimento. Intorno alle 19 però i Carabinieri hanno bloccato in via Ferrarecce un terzo uomo. Si tratta di Salvatore Salvati, 44 anni. Il quarto uomo invece era riuscito a scappare nuovamente, con il brigadiere Emanuele Reali che, nel tentativo di fermarlo, ha attraversato i binari ed è stato investito dal treno regionale proveniente da Napoli e diretto a Piedimonte Matese, decedendo sul colpo.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it