movida controlli panart chiuso carinaro

Non trova pace il “Panart” di Carinaro. Il noto ristorante-discoteca dell’agro aversano è stato chiuso quest’oggi dopo un blitz dei carabinieri della Compagnia di Marcianise e della stazione di Gricignano d’Aversa per assembramenti.

Carinaro, chiuso il “Panart” per assembramenti

I militari hanno effettuato un controllo nel locale di via Giuseppe Mazzini e hanno riscontrato la presenza, all’interno del ristorante, di più persone di quante ce ne sarebbero potute essere secondo la normativa anti-covid. In poche parole troppa gente e regole non rispettate. La struttura resterà chiusa per qualche giorno ma dovrebbe aprire nuovamente nel prossimo weekend.

I precedenti

Il “Panart” aveva riaperto dopo la lunga chiusura imposta in questi mesi dalla pandemia. Il locale però vanta già altri precedenti. Nel 2019 aveva ricevuto la visita degli agenti del Commissariato di Polizia, che nel mese di settembre ne disposero la chiusura per assenza di alcune autorizzazioni. A seguito di quell’operazione, rimase aperto solo come ristorante e non più come locale notturno.

Nel 2017 il “Panart” finì sotto i riflettori per una rissa consumata tra maranesi e alcuni giovani di Casal di Principe. La zuffa, che vide coinvolto anche il figlio dell’ex boss Francesco Schiavone, ha portato all’apertura di un’inchiesta e alla celebrazione di un processo la cui udienza è fissata all’aprile del 2022.

continua a leggere su Teleclubitalia.it