Insulti, ingiurie e minacce alla sua rivale. Accade su TikTok, dove una donna di Carditello, frazione di Cardito, in provincia di Napoli, si filma mentre attacca con veemenza una signora, apostrofandola con gli epiteti più coloriti e augurandole perfino la morte del figlio.

Cardito, minacce e insulti via Tiktok tra due donne. Borrelli segnala il video

L’episodio è stato denunciato dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che di recente ha istituito l’Osservatorio su Tiktok proprio per consentire ai cittadini di segnalare contenuti inappropriati pubblicati dagli utenti sulla piattaforma social.

“Propaganda criminale, degrado culturale ma anche violenza bella e buona. È questo ciò che sta diventando, almeno per una parte importante, la piattaforma social, made in Cina, Tik Tok”, dichiara Borrelli.

“La protagonista del filmato, di Carditello – aggiunge – come la destinataria delle minacce, dopo aver accusato l’altra donna di promiscuita’ sessuali, tira in ballo il figlio di quest’ultima pronosticando per lui ed augurandogli la morte per assassinio. Il filmato poi si conclude con la frase: Ti uccido”.

“Ovviamente – sottolinea il consigliere regionale di Europa Verde – abbiamo segnalato il video alle forze dell’ordine chiedendo di verificare questa vicenda e di monitorare la situazione”.

“Al di là del singolo episodio, ciò che preoccupa è quanto certi soggetti dediti alla violenza e ad atteggiamenti e comportamenti criminali, grazie ai social, non si nascondono più nell’ombra ma agiscono alla luce del sole, complici l’impunità e l’indifferenza delle Istituzioni. In questo modo altri si sentono, così, in diritto di venire allo scoperto e di sdoganare violenza e criminalità sul web. Interventi servono e come, e servono anche subito, altrimenti la società diverrà come in quei film distopici dove la violenza regna sovrana”, conclude Borrelli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it