Capri. Una bambina di 15 mesi è finita in ospedale dopo aver bevuto del latte per lo svezzamento. E’ successo ad Anacapri. Per fortuna la piccola non è in gravi condizioni e la madre ha presentato denuncia ai carabinieri contro i titolari del negozio che le hanno venduto la merce avariata.

Capri, latte scaduto da 7 mesi in vendita in un supermercato: bimba finisce in ospedale

Spaventata dai forti conati di vomito, la donna dopo aver controllato la data di scadenza della bottiglia di latte si è accorta che il latte era scaduto da ben sette mesi. Da qui la corsa all’ospedale ‘Capilupi’ di Capri, dove la bambina è stata affidata alle cure dei medici.

Nessuna grave conseguenza per la bambina che ha rigettato il prodotto avariato. La giovane donna si è poi recata presso la stazione dei Carabinieri di Anacapri, suo comune di residenza, per  sporgere denuncia contro i titolari dell’esercizio commerciale. I militari delle due stazioni locali dei carabinieri hanno avviato le indagini ma al momento mantengono riserbo sulle risultanze investigative.

continua a leggere su Teleclubitalia.it