1 milione contanti sala consilina guardia di finanza

Una famiglia insospettabile. Madre, padre e figlioletto neonato. Non avrebbero mai dato nell’occhio se il nervosismo dell’automobilista non avesse scatenato i sospetti della Guardia di Finanza di Sala Consilina (Salerno), che ha rinvenuto nella loro auto 1,2 milioni di euro in contanti. A finire nei guai una giovane coppia di Roma che dovrà rispondere di ricettazione.

Sala Consilina (Salerno), viaggiano con un neonato e 1,2 milioni di euro in contanti: denunciati

La scoperta delle Fiamme Gialle è avvenuta ieri nel corso di un normale servizio di controllo economico del territorio, nei pressi dello svincolo autostradale della A2 di Atena Lucana (Salerno). I finanzieri hanno fermato un’auto con a bordo una giovane coppia e il loro neonato. All’alt dei finanzieri, il conducente era apparso particolarmente agitato. Per questo i militari hanno deciso di procedere a un’ispezione accurata del veicolo.

Nel bagagliaio sono state trovate numerosissime banconote, accumulate in mazzette di vario taglio, avvolte con della pellicola trasparente e tenute alla rinfusa tra una valigia e il passeggino. I due giovani non hanno saputo fornire alcuna giustificazione circa la provenienza di quel denaro. Le Fiamme gialle hanno così eseguito degli autonomi riscontri, dai quali è emersa una notevole sproporzione tra i redditi dichiarati dal nucleo familiare e il valore del denaro trovato, sottoposto dunque a sequestro preventivo. I coniugi sono stati denunciati alla Procura di Lagonegro per il reato di ricettazione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it